Tranquillità.

giovedì 21 febbraio 2008

Il difficile, nei periodi tranquilli, è ricordarsi che sono solo dei periodi e in quanto tali un bel giorno finiscono (il giorno in verità non è affatto bello di solito). Quindi noi figli di bipolari dobbiamo, in questi periodi, raccogliere tutte le forze, fare e fare, ristabilire rapporti, dare esami, vivere, lavorare...tutte quelle cose che nei periodi di crisi maniacali o depressive non riusciamo proprio a fare, perché ci annulliamo nella malattia dei nostri genitori. E così passano poi i giorni, e poi passano i mesi e gli anni. E ci troviamo a doverci rimproverare e a rimproverare silenziosamente il nostro genitore.
Devo ricrdarmi di approfittare di questo, nuovo, periodo di calma e relativa normalità.

1 commenti:

Rudy ha detto...

Ciao, mi chiamo Rudy e seguo un progetto che si chiama Blogolandia (http://blogolandia.it).
Ho letto il tuo blog e lo trovo interessante così ho pensato di contattarti.
Vorrei farti una proposta riguardo un urban blog; se hai voglia scrivimi a questo indirizzo: rudy.bandiera@blogolandia.it
Chiedo scusa a tutti di essere off topic e per essermi intromesso nei commenti, ma non ho trovato nessun indirizzo mail.